Navigazione rapida (Accesskeys)

Navigazione lingue

Avvio contenuto

Nuova procedura di iscrizione delle IPG dal punto di vista del datore di lavoro

Panoramica

La notifica dei giorni di servizio prestati e i dati personali della persona che presta servizio giungono direttamente alla cassa di compensazione AVS competente. Poiché i dati della notifica del salario annuale non sono sufficientemente aggiornati e completi per calcolare la perdita di guadagno, la cassa di compensazione raccoglie i dati necessari direttamente dal datore di lavoro. Questo può avvenire tramite tre canali diversi.

  • Portale delle casse di compensazione AVS: molti datori di lavoro comunicano con le loro casse di compensazione AVS competenti tramite un portale che la stessa cassa mette a disposizione. Il portale consente alla cassa di compensazione l’interrogazione digitale e al datore di lavoro di mettere a disposizione i dati salariali.
  • Nuovo standard di trasmissione: in collaborazione con swissdec viene definito un nuovo standard di trasmissione che deve consentire al datore di lavoro di fornire alla cassa di compensazione i dati necessari direttamente dal suo sistema ERP, senza registrarli manualmente.
  • Carta/posta: in casi eccezionali, la trasmissione dei dati salariali richiesti può ancora avvenire via posta.

Vantaggi del nuovo sistema

  • Decade la richiesta del questionario: con la nuova procedura di iscrizione, il datore di lavoro non deve più richiedere il questionario al collaboratore. In questo modo si eliminano ritardi dovuti alla perdita o alla dimenticanza dello stesso.
  • Nel caso ottimale, la trasmissione dei dati salariali avviene in modo automatico, cliccando un pulsante, direttamente dal sistema ERP del datore di lavoro.
  • Con la digitalizzazione di tutto il processo, il pagamento può essere fatto più velocemente.
  • La procedura consente un’elaborazione efficiente e di alta qualità e impedisce errori o un uso improprio.

Le casse di compensazione AVS informeranno tempestivamente i datori di lavoro a loro affiliati in merito agli adeguamenti e li accompagneranno nell’implementazione della nuova procedura. Durante i cinque anni seguenti l’introduzione è possibile che arrivino ai datori di lavoro singoli questionari cartacei da servizi che sono stati prestati prima del passaggio alla nuova procedura. Questi saranno elaborati come di consueto.