Navigazione rapida (Accesskeys)

Navigazione lingue

Avvio contenuto

Prestazioni transitorie per i disoccupati anziani

Cosa sono i prestazioni transitorie?

Le prestazioni transitorie sono tese a garantire la copertura del fabbisogno vitale delle persone che hanno perso il lavoro poco prima di raggiungere l’età di pensionamento, fino al momento in cui possono riscuotere la rendita di vecchiaia. Si tratta di prestazioni in funzione del bisogno, che vengono calcolate analogamente alle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS) o all’assicurazione invalidità (AI). I disoccupati che hanno esaurito il diritto all’indennità dell’assicurazione contro ladisoccupazione dopo i 60 anni e non riescono a conseguire un reddito sufficiente possono ricevere prestazioni transitorie fino al pensionamento. Queste prestazioni, finanziate dalla Confederazione e versate dai Cantoni, constano della prestazione transitoria annua, che viene versata mensilmente, e del rimborso delle spese di malattia e d’invalidità.

Quando si può avere diritto alle prestazioni transitorie?

Possono ricevere le prestazioni transitorie le persone che:

  • esauriscono il diritto all’indennità di disoccupazione nel mese in cui compiono i 60 anni di età o successivamente;
  • sono stati assicurati all’AVS svizzera per almeno 20 anni, di cui almeno cinque dopo aver compiuto i 50 anni di età, e hanno conseguito un determinato reddito da attività lucrativa;
  • dispongono di una sostanza non superiore a 50 000 franchi (persone sole) o 100 000 franchi (coppie sposate), senza tener conto delle abitazioni ad uso proprio;
  • sono domiciliate e dimorano abitualmente in Svizzera o in uno Stato dell’UE o dell’AELS;
  • hanno spese riconosciute superiori ai redditi computabili (condizione economica).

Quando non si ha diritto alle prestazioni transitorie?

Non ricevono le prestazioni transitorie le persone che:

  • hanno diritto a una rendita dell’AVS o dell’AI;
  • hanno esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione prima del compimento
    dei 60 anni;
  • hanno esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione prima del
    1° luglio 2021.

A quanto ammontano le prestazioni transitorie?

Le prestazioni transitorie constano della prestazione transitoria annua e del rimborso delle spese di malattia e d’invalidità. Sono fissate in funzione del bisogno e versate fino a un importo massimo annuo di 44 123 franchi per le persone sole e di 66 184 franchi per le coppie sposate (limite massimo delle prestazioni transitorie). Per le spese di malattia e d’invalidità sono rimborsati annualmente al massimo 5 000 franchi per le persone sole e 10 000 franchi per le coppie sposate, fino al raggiungimento dell’importo massimo delle prestazioni transitorie.

Come viene calcolata la prestazione transitoria annua?

La prestazione transitoria annua corrisponde alla differenza tra le spese riconosciute e i redditi computabili.Il nostro opuscolo contiene una paoramica delle spese riconosciute e del redditi computabili. Le prestazioni transitorie sono soggette a limitazione e vengono concesse soltanto fino agli importi massimi (44 123 franchi per le persone sole e di 66 184 franchi per le coppie sposate).

Dove va presentata la richiesta di prestazioni transitorie?

Si può esercitare il proprio diritto alle prestazioni transitorie con una richiesta all’organo esecutivo competente del luogo di domicilio, che di regola sono ubicati presso la cassa di compensazione del Cantone di domicilio (Eccezioni: BS, GE, ZH).

Modulo

Quando inizia e quando finisce il diritto alle prestazioni transitorie?

Il diritto alle prestazioni transitorie nasce in linea di principio dal mese in cui viene presentata la richiesta e sono adempiute le condizioni per il versamento. Il diritto si estingue alla fine del mese in cui il richiedente:

  • non adempie più una delle condizioni;
  • ha il diritto di riscuotere anticipatamente la rendita AVS (62 anni per le donne e 63 per gli uomini), se dagli accertamenti dell’organo esecutivo competente risulta prevedibile che al raggiungimento dell’età ordinaria di pensionamento avrà diritto alle prestazioni complementari; o
  • raggiunge l’età ordinaria di pensionamento.