Navigazione rapida (Accesskeys)

Navigazione lingue

Navigazione Breadcrumb

Pagina iniziale ... Novità & Infos
Avvio contenuto

Rendita di invalidità e vecchiaia o rendita di vecchiaia in caso di divorzio

Stories

Come addetto alla logistica ha spostato molti pesi e fisicamente non è più molto in forma.


La rendita AI è sostituita dalla rendita di vecchiaia

Paolo ha dei forti problemi alla schiena e diritto ad una mezza rendita dell’assicurazione
invalidità (AI). Al raggiungimento dell’età del pensionamento 65 anni questa sarà sostituta da una rendita di vecchiaia.

Senza richiesta nessun diritto a prestazioni

Prima che Paolo compia i 65 anni, inoltra una richiesta di rendita di vecchiaia. Il formulario lo invia alla cassa di compensazione che gli versa la rendita AI.

Diritto alla rendita di invalidità e alla rendita di vecchiaia

Diritto alla rendita di invalidità e alla rendita di vecchiaia

CON I MIEI PROBLEMI ALLA SCHIENA NON POSSO PIÙ LAVORARE AL 100 %.


Paolo Sulmoni, 1972, addetto alla logistica
Content.Title

DOPO 18 ANNI DI MATRIMONIO SONO DI NUOVO DA SOLO.


Pietro Sulmoni, 1972, giardiniere

Pietro è stato sposato 18 anni e da poco è divorziato. Questo influenzerà pure la sua rendita di vecchiaia.


Richiedere subito la divisione dei redditi

Subito dopo il divorzio Pietro ha richiesto la divisione dei redditi presso la sua Cassa di compensazione. Questo faciliterà il calcolo della rendita e la sua rendita di vecchiaia potrà essere versata puntualmente.

Splitting durante il matrimonio

La metà dei redditi conseguiti da Pietro durante il matrimonio sono stati registrati sul conto individuale (CI) della ex moglie. Sul suo conto sono stati invece iscritti metà dei redditi conseguiti dalla ex moglie.


Nessuna divisione dei redditi dopo il divorzio

Dopo il divorzio tutti i redditi conseguiti sono registrati interamente sul conto individuale di Pietro.

Divisione dei redditi / Splitting in caso di divorzio

Divisione dei redditi / Splitting in caso di divorzio


Questo potrebbe interessarsi